Skip to main content
Buonanotte erotica, i consigli

5 consigli per una buonanotte erotica

Una bella buonanotte erotica è proprio quello che ci vuole per dormire bene e svegliarti riposato. Addormentarti con il sorriso aiuta infatti a evitare risvegli continui, incubi e sonno troppo leggero. E qual è il modo migliore per ritrovare il sorriso? Il sesso, ovviamente. Anche per questo motivo, tanti uomini e donne amano concedersi un po’ di sana masturbazione prima di andare a dormire. Però fare le cose in due è più divertente, si sa.

Scopriamo insieme come regalarti una buonanotte erotica più eccitante della solita sega serale. Le proposte vanno da quella più impegnativa a quella più “rilassante”.

Sesso prima di dormire

Abbiamo già visto che il sesso al mattino fa bene. Gli esperti del Appleton Institute for Behavioural Science hanno rincarato la dose: anche il sesso prima di andare a dormire è un toccasana. Al contrario di tutte le altre attività fisiche, infatti, distende l’organismo a tal punto da migliorare la qualità del riposo.

I benefici della più classica della buonanotte erotica sono legati a meccanismi fisici e psicologici.

  1. Allontana i pensieri. Una bella sessione di sesso ti aiuta a concentrarti sul qui e ora, dimenticando lavoro e problemi per almeno qualche minuto.
  2. È un sedativo naturale. L’orgasmo stimola la produzione di ossitocina, l’ormone del buonumore. Nell’immediato, provoca euforia. Sul medio termine, invece, promuove un senso di calma e appagamento che stimola il sonno.

Che fare se sei single? Grazie a internet hai tante opzioni, come rivolgerti a una escort o cercare un partner per dell’ottimo sesso gay senza impegno.

Masturbazione reciproca

Il sesso ha il difetto di essere abbastanza faticoso, a modo suo. Dopo una giornata di lavoro potresti non essere poi così tanto “in vena”. Una buonanotte erotica alternativa è la masturbazione reciproca, sia manuale sia orale.

La soluzione più immediata per masturbarvi a vicenda è usare le mani. Per evitare scomodi intrecci di braccia, giratevi entrambi sul fianco invece di stare sdraiati sulla schiena. In questo modo raggiungere i genitali del partner è più facile e anche più comodo. Meglio ancora, aiutatevi con dei sex toys come vibratori e stimolatori clitoridei. Questi ultimi sono ottimi anche per stimolare glande e testicoli.

Una soluzione ancora più eccitante è praticarvi sesso orale a vicenda. Il modo più classico è con un “69”, ma molti lo trovano scomodo. In alternativa, potete fare a turno. Se sei eterosessuale, ricorda che in questi casi è sempre meglio far andare avanti le signore.

Fare sesso in chat con la webcam

Mettiamo che tu abbia incontrato online una bella donna in cerca di divertimento. Purtroppo vive un po’ distante, quindi darvi una buonanotte erotica con sesso o masturbazione reciproca non è possibile. In compenso, potete usare una webcam.

Il sesso in chat con la webcam è l’ideale per amici intimi e coppie a distanza. Il principio è darvi piacere da soli mentre vi guardate l’un l’altro. In questo modo aggiungi il piacere del proibito a quello della stimolazione fisica. Volendo, puoi aiutarti con sex toy e puoi partecipare a una chat di gruppo, se sei un’amante dello scambismo.

Le varianti del sesso con webcam sono tante. La versione più basilare prevede che ognuno faccia come vuole, senza una conversazione vera e propria. È una soluzione a suo modo comoda, dato che puoi usarla anche con altre persone nella stanza accanto. Se però hai un po’ di tempo e libertà di movimento, c’è un’alternativa più piccante.

Invece di masturbarti come preferisci, aspetta che sia l’altra persona a dirti cosa fare. Allo stesso modo, ordina all’altra persona cosa fare o non fare. A meno che non sia una mistress, ovvio.

Fare sexting

Il sexting è lo scambio di massaggi erotici scritti, qualche volta accompagnati anche da foto. Forse è la buonanotte erotica a distanza più classica e più comoda. Non hai bisogno di webcam ed è discreta, tanto che puoi farlo anche con un’altra persona accanto. Sempre che tu riesca a dissimulare l’eccitazione.

Il buon sexting parte con lentezza, con una domanda in apparenza innocente che nasconde una risposta hot. Può essere il grande classico “cosa indossi?”, ma c’è spazio anche per inizi un po’ più originali. Fai riferimento a un film o a una foto che hai visto e che ti ha ricordato lei/lui. Magari c’era un’attrice che le somigliava, anche se non era assolutamente sexy quanto lei. Dille quindi cosa ti piace di lei, partendo da elementi innocenti come gli occhi per scivolare verso l’erotico.

L’inizio lento fa maturare l’eccitazione pian piano ed è utile soprattutto se stai chattando con una donna. Quando tutti e due siete caldi, puoi passare a descrizioni più esplicite di cosa le faresti e cosa ti faresti fare. Non essere timido e abbonda con i particolari concreti, come il sapore della sua pelle e l’odore del suo sesso.

Leggere un libro porno insieme

Chiudiamo con una buonanotte erotica intellettuale, da scambiarsi a distanza o anche l’uno accanto all’altro. Aprite un libro di poesie di Verlaine o un romanzo come le “Memorie Fanny Hill” di John Cleland e leggete qualche brano insieme. Altrimenti, scegliete uno dei tanti autori erotici contemporanei disponibili su Amazon e addormentativi con l’augurio di fare sogni molto interessanti.

E tu? Qual è la tua buonanotte erotica preferita?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × quattro =