Skip to main content
sesso nella SPA

3 tipi di posti per fare sesso nella SPA

Sesso nella SPA? Ne sapevano qualcosa gli antichi romani, che nei centri benessere di allora – le antiche terme – si divertivano a guardare scene hard dipinte sui muri. E magari a prendere spunto da esse per imitarle in tempo reale. Erano scandalosi gli antichi romani. E le scene a luci rosse ritrovate a Pompei ed Ercolano ce li mostrano molto a loro agio fra orge, sesso orale etero o gay e porno acrobatico.

Oggi, invece, si fa sesso nella SPA? Nei centri benessere pubblici ovviamente no, perché la legge lo vieta. Ma in alcune SPA aperte solo ai soci ci si può scatenare con incontri trasgressivi, immersi in vasche idromassaggio o saune licenziose. Vediamoli, allora, i centri benessere dove fare sesso. Ne abbiamo selezionati tre per le tue morbose curiosità 😉 .

Sesso nella SPA di un club privè

Senza dubbio, le migliori SPA dove fare sesso sono le terme per scambisti. Molti club privé per Swingers hanno, infatti, una zona SPA dove rilassarsi facendo una sauna con altre coppie o singoli. E una o più vasche idromassaggio, in cui abbandonarsi alla conoscenza reciproca, da approfondire poi nelle stanze o nelle salette appartate. Nelle SPA di questi privé per scambio coppie tutto è lecito: basta essere iscritti e rispettare il codice di comportamento interno.

Come funziona la SPA di un privé scambisti? Per accedervi bisogna essere soci del club. Si fa il tesseramento al club e si ha accesso a tutti i locali del privè, così come a tutti i suoi eventi. Qual è il sesso nella SPA di un privè? Non ci sono limitazioni. Threesome, sesso a quattro, voyeurismo e cuckoldismo sono le pratiche più frequenti. I privé più spaziosi, inoltre, hanno SPA esterne per l’estate, con piscine, zona gazebo, area massaggi. Tutto ciò che serve, insomma, per trascorrere un po’ di tempo nel relax più trasgressivo e lasciarsi andare ai piaceri della carne.

Sesso in SPA per soli uomini

Il sesso nella SPA è anche per soli uomini. È il caso delle saune gay, molto frequentate da omosessuali di ogni età in cerca di nuove conoscenze o di incontri occasionali. Da non confondere con i centri benessere gay friendly, le saune per gay sono circoli in cui il sesso è consentito in tutte le salse. In tutta Italia ce ne sono molte e alcune sono aperte solo a specifiche categorie di soci, come i Bears.

Soci, sì. Perché per fare sesso nella SPA dedicata ai soli gay bisogna associarsi facendo la tessera. Questi centri, infatti, funzionano come i privé per scambisti. Del resto, se non fossero associazioni private gli incontri erotici nei loro locali non sarebbero consentiti. Cosa succede in una SPA gay? Ci si può godere dei massaggi piccanti, un bagno turco in compagnia di nuovi amici, un bagno stimolante in vasca idromassaggio. Molte saune gay, inoltre, offrono anche una stanza glory hole, per chi ha voglia di fare sesso con uno sconosciuto che resti tale.

Erotismo in centro benessere

E se due partner non vogliono fare sesso in SPA, ma riscoprire il benessere sessuale con massaggi erotici per la coppia? In tal caso, il posto migliore sono i resort. In questi alberghi di lusso, con centro benessere annesso, è possibile abbandonarsi ai massaggi di coppia con rituali orientali. Massaggi thailandesi, cinesi o giapponesi che eliminano lo stress e preparano i partner a un sesso più disteso e consapevole.

In queste SPA, quindi, la parola d’ordine è lasciar fluire l’energia vitale nei corpi. Che si traduce, poi, in una ritrovata armonia e in un aumento del desiderio sessuale. Fatti con costanza, questi massaggi orientali liberano la coppia da tutta una serie di blocchi emotivi che limitano l’intimità. Il risultato è uno stato di benessere psicofisico, che rende anche l’eros più intenso e coinvolgente.

Sesso in centro benessere. Ce n’è per tutti i gusti

Tirando le somme, il sesso nella SPA è possibile a vari livelli. C’è chi se lo concede per trasgredire in coppia o con più partner contemporaneamente. C’è chi lo pratica per assecondare la sua natura gay, ufficiale o tenuta nascosta. E chi preferisce solo prepararsi al sesso di coppia, abbandonandosi a discipline orientali in centro benessere.

A te cosa piacerebbe sperimentare? Sei più tipo da sesso di gruppo o ti stuzzica l’idea di migliorare la sessualità di coppia con pratiche alternative e più spirituali? Facci sapere nei commenti. E se hai già frequentato uno dei tre tipi di SPA che ti abbiamo descritto, svelaci qual è stata la tua esperienza. La consigli e perché? Dicci tutto 😉 .

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × tre =