Skip to main content
Come fare la posizione della amazzone

Posizione della amazzone: trucchi per renderla indimenticabile

La posizione della amazzone è una delle più classiche del sesso con lei sopra. L’uomo è seduto, poggiato contro uno schienale o facendo leva sulle mani. Lei si accomoda sopra e lo cavalca proprio come un’amazzone o una cowgirl. La si usa soprattutto per la penetrazione vaginale, ma va bene anche per l’anale e il sesso gay.

Come nel caso della posizione dello smorzacandela, nella posizione della amazzone è lei ad avere il controllo. Tu hai l’occasione per rilassarti un po’, mentre lei gestisce sia la profondità sia il ritmo. Anche per questo motivo, è una delle posizioni migliori per l’orgasmo femminile. Devi però prestare attenzione: le cavalcate possono riservare qualche brutta sorpresa.

Stimolarla durante la posizione della amazzone

Partiamo con le cose belle: quando lei gioca a fare la cowgirl, prendi al volo l’occasione per farla impazzire. Hai infatti libero accesso al centro indiscusso del godimento femminile, il clitoride. Inoltre, puoi giocare con i suoi capezzoli e con altre zone erogene come il collo.

Prova a usare questi trucchi durante la posizione della amazzone: l’affascinante donna con la quale hai appuntamento impazzirà.

  1. Stimola il clitoride tra indice e medio. Apri le dita a forbice e sistemale ai due lati del clitoride. Quando lei si muove, le dita massaggiano l’asta del clitoride fino a portarla all’orgasmo.
  2. Stuzzica i capezzoli con mani o bocca (o entrambi). Se hai le mani libere, usale per accarezzare le areole dei capezzoli con delicatezza. Dopo un po’, prendili tra le dita o in bocca e stimolali con più decisione. Se siete amanti del BDSM, tira fuori un paio di pinze per capezzoli.
  3. Leccale il collo. Se siete nella variante dell’abbraccio, stretti l’uno contro l’altro, puoi affondare il viso nella linea del suo collo. Approfittane per leccarlo e baciarlo: si tratta di una zona molto sensibile.

Capezzoli e collo sono zone erogene sia per gli uomini sia per le donne. Usa quindi gli ultimi due trucchetti anche nella variante anale con un uomo.

Sex toys per stimolare il clitoride durante l’amazzone

La posizione della amazzone si presta a un buon numero di giochi erotici con i sex toys. Tu sei rilassato e hai le mani libere, quando meno nella versione con la schiena poggiata. Ciò ti permette di tirare fuori dal cilindro tanti alleati per il suo godimento e per il tuo.

  1. Anello fallico vibrante. È un anello di silicone con un mini vibratore incorporato. Lo indossi alla base del pene e il vibratore stimola il clitoride.
  2. Vibratore di coppia. Sono giocattolini poco conosciuti, ma faranno impazzire qualsiasi donna matura (o anche un po’ più giovane). Una vibratore di coppia ha due bracci, uno da poggiare sul clitoride e un altro da inserire nella vagina. Quest’ultimo è abbastanza sottile da lasciarti posto per entrare. Le vibrazioni sono deliziose per lei e anche per te.
  3. Vibratore anale. Mentre lei ti sta cavalcando hai accesso ai suoi fianchi, ai glutei e a quello che c’è in mezzo. Lubrifica bene un vibratore anale e usalo per un’eccitante doppia penetrazione.

Come stimolare punto G e A con la posizione della amazzone

La posizione della amazzone ha molte varianti. Ad esempio, la versione più conosciuta prevede che l’uomo si sdrai del tutto ed è detta anche smorzacandela. Concentriamoci però su quelle che prevedono che tu rimanga seduto. Cambiano angolazione della schiena puoi infatti massaggiare il punto G e il meno conosciuto punto A.

Il punto G è a circa 5 cm dall’ingresso della vagina, quindi è accessibile a uomini di tutte le misure. Per stimolarlo devi piegare la schiena all’indietro e poggiarti sulle mani. Se necessario, scendi ancora e poggiati sui gomiti. A questo punto lei può piegarsi a propria volta all’indietro, muovendo il bacino su e giù o avanti e indietro. La soluzione migliore dipende dalle tue dimensioni e dalla sua fisionomia.

Il punto A è nel punto più profondo della parete vaginale anteriore, sopra la cervice. Se riesci ad arrivarci con il dito, è dove la parete inizia a curvarsi verso l’alto e forma una piccola insenatura. Per stimolare il punto A con la posizione della amazzone, devi tenere la schiena poggiata in modo da rimanere ben saldo. Lei si piega un po’ all’indietro e si muove avanti e indietro. La stimolazione è molto intensa per entrambi.

La posizione della cowgirl e i suoi rischi

Secondo uno studio pubblicato su Advances in Urology, la posizione della cowgirl è la più rischiosa di tutte. Quasi la metà delle fratture del pene avvengono infatti quando si fa sesso con lei sopra. Per una donna è infatti più complicato capire quando il movimento è sbagliato. Anche per questo è fondamentale che ci sia una buona comunicazione tra te e la partner, fidanzata o escort che sia.

Per evitare spiacevoli incidenti durante la posizione della amazzone ricorda di:

  • lubrificare se necessario. La poca lubrificazione, frequente soprattutto in certi periodi del mese, aumenta l’attrito e le probabilità di incidenti;
  • controllare che non ci sia niente nella vagina. Per quanto possa sembrare stupido, capita di inserire un ovetto vibrante e dimenticare di toglierlo prima del sesso;
  • evitare i movimenti improvvisi. Se lei si butta su movimenti a scatti e violenti, proponile di cambiare posizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × quattro =