Skip to main content
pulizia per sesso anale

Regole di igiene e pulizia per sesso anale

La pulizia per sesso anale è indispensabile se vuoi goderti senza imbarazzi e in tutta tranquillità i tuoi rapporti lato B attivi o passivi. Durante questo tipo di penetrazione, infatti, può capitare di sporcarsi o sporcare il partner con dei residui intestinali che non sono proprio graditissimi.

L’igiene per sesso anale, poi, è indispensabile anche per evitare la trasmissione di possibili infezioni batteriche, visto che ano e intestino ne sono ricettacoli. Questo significa che devi curare l’igiene anche dopo il rapporto, soprattutto se hai utilizzato sex toys anali come plug, dildo e vibratori. Vuoi viverti serenamente l’anal sex? Eccoti i suggerimenti su come pulirsi prima del sesso anale e una volta conclusa la penetrazione.

Pulizia per sesso anale. La doccia anale

Uno dei metodi più usati nella pulizia per sesso anale è la doccetta. La doccia anale è utile per il lavaggio intestinale e per eliminare i residui di feci prima della penetrazione. Molto usata come preparazione al sesso gay, la doccetta anale può essere fatta da tutti. È utile alle donne che vogliono pulire bene ano e intestino prima del rapporto anale e agli uomini etero, prima della penetrazione con strapon.

Come funziona la doccia anale? Basta prendere una peretta per lavaggio intimo, riempirla di acqua tiepida e pompare delicatamente il liquido nel retto, finché l’acqua che fuoriesce sarà pulita. Per fare una doccetta anale puoi anche usare una doccia in alluminio per pulizia intestinale. La unisci al flessibile del rubinetto della doccia, la inserisci nel retto e pulirà la zona con getti di acqua tiepida. Questo, però, è un sistema di pulizia per sesso anale già più evoluto della peretta. Lo suggeriamo a chi ha già confidenza con le docce anali e a chi non è alle prime volte con il sesso anale.

Clistere anale o lavanda anale?

Quando si parla di igiene anale è facile confondere clistere anale e lavanda anale. Fai attenzione, perché non sono la stessa cosa! Pulire il retto prima di un rapporto anale non significa farsi un clistere. Il clistere serve per andare di corpo quando il colon è intasato, quindi è indicato per chi soffre di stitichezza. L’acqua utilizzata in un clistere, poi, è molta di più di quella necessaria per una lavanda anale.

Inoltre, può irritare le mucose intestinali e disidratare la pelle del retto, creando infiammazioni poco piacevoli che andrebbero a rovinare anche il rapporto anale. Meglio, allora, fare una lavanda anale con poca acqua tiepida, piuttosto che un clistere. L’igiene sarà garantita e non ci saranno effetti collaterali.

Come pulirsi dopo la penetrazione anale

Per la pulizia dopo il sesso anale le regole sono molto semplici. Alla donna basta semplicemente lavare la superficie esterna dell’ano con acqua e detergente intimo, meglio se antibatterico. Un detergente disinfettante, infatti, pulisce meglio tutta la zona vagina-perineo-ano, eliminando ogni possibilità di contagio batterico. Il consiglio è quello di lavarsi con movimenti dalla vagina all’ano, in modo da evitare il travaso in vagina di possibili residui intestinali.

Anche all’uomo suggeriamo di lavare il membro dopo il sesso anale con un detergente antibatterico, senza dimenticare scroto e perineo. I peli intimi, infatti, potrebbero trattenere residui fecali che vanno eliminati bene. La pulizia del pene dopo la penetrazione anale va fatta anche se è stato usato il preservativo, non dimenticarlo.

Sesso anale con sex toys. Come pulire i giocattoli anali

Vediamo, ora, come procedere con la pulizia per sesso anale con sex toys. Partendo dal presupposto che tutti i sex toys vanno disinfettati prima e dopo il loro uso, specialmente se sono usati per penetrazione, quelli anali vanno igienizzati con un occhio di riguardo. Come pulire gli anal toys? Innanzitutto, facendo attenzione al loro materiale e alla presenza di congegni elettronici. Per eliminare germi e batteri dai toys anali bisognerebbe bollirli per 5 minuti in acqua. Puoi farlo con anal toys in vetro, ceramica e silicone medicale.

I vibratori anali, invece, è meglio pulirli senza immergerli in acqua: bastano un sapone antibatterico e acqua calda sulla loro superficie per disinfettarli al meglio. Per andare sul sicuro, usa un toy cleaner per sex toys con antibatterico: poche gocce di gel o una spruzzatina sul toy sono sufficienti per igienizzarli al 100%. Attenzione agli anal toys con fori o scanalature sulla superficie. Quando li pulisci assicurati che non restino possibili residui di feci. In questo caso, usa uno spazzolino bagnato e sfregalo leggermente sulle fessure.

Sesso anale e pulizia. Ancora dubbi?

Come vedi, la pulizia per sesso anale non è affatto complicata. Bastano poche regole e un po’ di attenzione per goderti l’anal sex senza sorprese in corso d’opera e al riparo da possibili infezioni. Con i suggerimenti che ti abbiamo appena dato, dovrebbe filare tutto liscio. Ma se hai ancora qualche dubbio, scrivici nei commenti e vedremo di risolverlo 😉 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − 5 =